© by aha! Centro Allergie Svizzera - Info sulle allergie - Eczema/reazione della pelle - Eczema cronico delle mani - dal parruchiere

L’eczema cronico delle mani è un’infiammazione cutanea non contagiosa che può durare mesi o anni, oppure avere un decorso a ondate. Secondo le stime, ne è affetto il 5–10 per cento della popolazione, le donne un po’ più degli uomini.

Cause e forme dell’eczema delle mani

Più spesso la pelle entra in contatto con sostanze irritanti, nocive o allergeniche e più breve è la fase di rigenerazione tra i contatti, più in fretta si esaurisce la naturale funzione di barriera protettiva della pelle.

Eczema delle mani tossico-irritativo

Questa forma di eczema è provocata da influssi esterni irritanti. Si manifesta per lo più in chi per lavoro ha le mani spesso umide, deve lavare le mani di frequente, entra in contatto con derrate alimentari, disinfettanti, olii o altre sostanze chimiche.

Eczema delle mani da allergia da contatto

Questa forma insorge con il contatto con sostanze allergeniche, come nichel, epossidi, cromato, balsamo del Perù, sostanze odorose.

Eczema delle mani atopico

L’atopia è la predisposizione genetica alla neurodermite, al raffreddore da fieno o all’asma allergica. Le persone affette da atopia corrono un rischio tre volte superiore di sviluppare eczemi delle mani rispetto alla popolazione media, poiché spesso la funzione di barriera protettiva della loro pelle è già disturbata.

Sintomi

I disturbi possono variare molto da persona a persona, anche nella gravità:

  • pelle secca che si desquama
  • prurito
  • arrossamento
  • fissurazioni della pelle (ragadi)
  • infiammazioni alle punte delle dita
  • vescicole
  • disturbi della cheratinizzazione

L’eczema cronico delle mani quale malattia professionale

In circa il 90 per cento dei casi di malattie professionali della pelle riconosciute si tratta di eczemi da contatto.
Particolarmente a rischio sono le attività con esposizione della pelle a varie sostanze (p.es. parrucchieri, personale delle pulizie, infermieri o professioni dei settori della metallurgia e dell’edilizia).

Curare correttamente la pelle e indossare guanti adatti sono importanti misure preventive. Se si manifesta comunque un eczema, raccomandiamo di contattare un dermatologo. Se l’eczema è dovuto all’attività lavorativa, il caso andrebbe segnalato assieme al datore di lavoro alla SUVA o all’assicurazione infortuni privata.

Analisi dell’eczema delle mani

Per scoprire la causa di un eczema delle mani, può essere utile rispondere alle seguenti domande:

  • con quali attività o entrando in contatto con quali sostanze l’eczema peggiora o migliora?
  • l’eczema migliora durante le vacanze?
  • da bambino soffrivo di eczemi, raffreddore da fieno o asma?

La causa di un sospetto eczema allergico da contatto potrebbe essere trovata con i test allergici effettuati dal medico.

Che cosa posso fare?

  • Non lavare le mani troppo spesso e usare acqua tiepida. Al posto del sapone, preferire detergenti sintetici senza sostanze odorose o specifici olii.
  • Evitare di pulirsi le mani con paste lavamani o spazzole.
  • Dopo il lavaggio, la sera e dopo il lavoro, trattare le mani con creme rilipidizzanti.
  • In inverno, sottoporre le mani a cure intensive e indossare i guanti per proteggerle dal freddo.
  • Evitare il contatto diretto con prodotti per le pulizie o solventi.
  • Prima e durante il lavoro, proteggere le mani dalle sostanze nocive con creme specifiche.
  • Durante i lavori con sostanze irritanti, proteggere le mani con i guanti da lavoro, sotto i quali possono essere indossati anche guanti di cotone.

Possibili trattamenti

Per il trattamento, esistono diverse terapie, da applicare singolarmente o in combinazione secondo il tipo e la gravità dell’eczema:

  • preparati cortisonici sotto forma di crema per l’applicazione locale o di pastiglie,
  • farmaci contro il prurito,
  • fototerapia,
  • farmaci antinfiammatori e immunomodulanti in caso di eczema grave e cronico (p.es. acido retinoico).

Vivere con un eczema cronico delle mani

La mano è un importante organo di comunicazione. Gesti comunissimi come darsi la mano o un semplice abbraccio possono diventare un problema per le persone affette da eczema: una stretta di mano può essere dolorosa e le reazioni degli altri possono essere umilianti. Un eczema delle mani può rappresentare un carico psicologico non indifferente, limitare l’autostima ed essere all’origine di timori e isolamento. Lo scambio di esperienze con altre persone colpite può aiutare.


Autrice: Prof.ssa dott.ssa med. Barbara Ballmer-Weber, direttore medico, clinica dermatologica, ospedale universitario di Zurigo.
Redazione: aha! Centro Allergie Svizzera in collaborazione con il Consiglio scientifico.
 

L’aiuto di aha! Centro Allergie Svizzera

  • Altri opuscoli e fact sheet – da ordinare o scaricare – nell'aha!shop
  • Applicazioni per smartphone: Pollini-News, Info asma, e-symtoms, PassaportoAllergie
  • Altri formazioni e corsi (vedi anche le pagine in tedesco e francese)
  • aha!kinderlager (colonie in lingua tedesca o francese) per bambini tra gli 8 e i 12 anni con allergie, intolleranze, asma, dermatite atopica, vitiligine e psoriasi
  • aha!jugendcamp per ragazzi tra i 13 e i 16 anni con allergie, intolleranze, asma, dermatite atopica, vitiligine e psoriasi
  • Se desiderate sentire anche il parere di altre persone colpite, potete consultare la rubrica «Consulenza e scambio».

Aiutate anche voi

  • La vostra donazione ci consente di mettere a disposizione delle persone con allergie, asma e neurodermite importanti prestazioni. Ogni contributo è impiegato in modo mirato ed efficace. Grazie di cuore.