Le persone affette da allergie, intolleranze, problemi alla pelle e alle vie respiratorie sono molto interessate ad avere informazioni su trattamenti da abbinare alle terapie della medicina convenzionale. aha! Centro Allergie Svizzera fornisce ragguagli indipendenti anche sui metodi alternativi.

Terapie complementari

La medicina complementare include varie procedure attuate in aggiunta alla medicina convenzionale. Ne fanno ad esempio parte la medicina tradizionale cinese e pure singoli oligoelementi e vitamine, quali la vitamina C e il selenio, utilizzati come integratori. Tra le terapie eseguite di frequente in Svizzera figurano l’agopuntura e la fitoterapia (fonte: www.iki.usz.ch).

Nel 2009, il popolo svizzero ha approvato l’articolo costituzionale volto a una maggiore considerazione della medicina complementare. Dal 2012 e provvisoriamente sino alla fine del 2017, L’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie  assume i costi delle prestazioni della medicina antroposofica, della medicina tradizionale cinese, dell'omeopatia e della fitoterapia.

In occasione della seduta del 16 giugno 2017, il Consiglio federale ha approvato le nuove disposizioni d’ordinanza, che equiparano le terapie di medicina complementare somministrate da medici a quelle delle altre specialità mediche rimborsate dall’AOMS. Queste nuove disposizioni entreranno in vigore il 1° agosto 2017.

Per ulteriori informazioni, clicca il link sottostante.

Di seguito, vi presentiamo brevemente da un’ottica tradizionale i quattro metodi riconosciuti e le loro basi.

Medicina antroposofica

La medicina antroposofica, sviluppata dal medico austriaco Rudolf Steiner e dalla dottoressa Ita Wagner, è basata sulle teorie del primo, che pongono l’essere umano e la sua essenza al centro.

La medicina antroposofica si fonda sulla considerazione quadripartita dell’essere umano: io, corpo astrale, corpo eterico e corpo fisico. Queste quattro dimensioni si compenetrano e si influenzano a vicenda. Se una delle quattro registra un eccesso, si ha un disturbo (malattia). La terapia è pertanto volta a ripristinare il giusto equilibrio tra di esse.

I farmaci antroposofici sono composti di sostanze minerali, vegetali e animali. La terapia farmacologica viene accompagnata da altre terapie non farmacologiche: euritmia curativa, arte della parola, musicoterapia, pittura e modellaggio.

Omeopatia

Il fondatore dell’omeopatia è il medico tedesco Samuel Hahnemann. Dopo aver sperimentato su di sé il chinino, ha formulato il principio di similitudine, la base dell’omeopatia (simila similibus curantur, letteralmente: i simili si curano con i simili). Secondo questa teoria, la malattia è uno stato di squilibrio della forza vitale indotto da influenze nocive esterne e riconoscibile dai sintomi. La guarigione avviene inducendo con il farmaco prescritto una sorta di malattia artificiale che ripristina l’equilibrio della forza vitale.

I farmaci omeopatici sono prodotti in genere a partire da sostanze vegetali, animali o minerali. La sostanza di partenza viene potenziata (diluita e agitata) affinché il farmaco sia infine disponibile in una forma fortemente diluita. Dopo un’accurata anamnesi, il medico omeopata decide quale medicinale applicare e con quale potenza. 

Fitoterapia

Sin dall’antichità, le piante sono utilizzate in tutte le medicine tradizionali (europea, cinese, ayurveda). La fitoterapia è definita come l’applicazione di piante, parti di piante (p.es. radici, fiori), componenti di piante (p.es. olii essenziali) o preparazioni (p.es. estratti) a scopi terapeutici. 

Il trattamento fitoterapico è basato sull’azione antinfiammatoria, decongestionante, spasmolitica, antimicrobica ecc. dei principi attivi presenti nelle piante, le quali vengono applicate secondo l’effetto desiderato. Le forme d’applicazione più frequenti sono tè, estratti liquidi, estratti secchi o l’assunzione diretta di parti sminuzzate.

Medicina tradizionale cinese

La medicina tradizionale cinese è un sistema medico sviluppato in Cina più di 2500 anni fa sulla base della filosofia taoista. Ne fanno parte il concetto dello Yin e Yang, che ricorda come tutto sia collegato, e il cosiddetto Qi, la sostanza fondamentale della vita che scorre lungo i cosiddetti meridiani. 

I cinque elementi legno, fuoco, terra, metallo e acqua descrivono il ciclo eterno della natura. Secondo la teoria della medicina tradizionale cinese, uno squilibrio in uno degli elementi può indurre determinati disturbi e malattie. Lo squilibrio può essere dovuto a fattori emotivi (p.es. rabbia, gioia/eccitazione), esterni (p.es. vento, freddo, secchezza) o altro (p.es. alimentazione sbagliata, ferimenti). Il mantenimento della salute e la terapia sono basati sull’equilibrio di questi elementi, che può essere raggiunto con i metodi seguenti: agopuntura, coppettazione, terapia farmacologica cinese, controllo dell’alimentazione, qigong, tai chi o massaggio tuina. Le varie terapie vengono spesso applicate in combinazione.

Agopuntura

L’agopuntura fa parte della medicina tradizionale cinese ed è basata sull’idea che il corpo sia attraversato da meridiani nei quali scorre il Qi. Lungo i meridiani, si trovano punti nei quali il flusso del Qi può essere regolato particolarmente bene. L’agopuntura può svolgere diverse funzioni. Secondo il disturbo, vengono sollecitati punti diversi. Oltre all’agopuntura classica con gli aghi, può essere applicata anche l’agopressione (tecnica di massaggio dei punti dell’agopuntura) o l’agopuntura auricolare (tutte le parti del corpo sono rappresentate nell’orecchio).

Fonte della versione tedesca: Checkliste Komplementärmedizin, Roman Huber, Andreas Michalsen (ed.), Haug Verlag

Redazione: aha! Centro Allergie Svizzera in collaborazione con il consiglio scientifico.
 

L’aiuto di aha Centro Allergie Svizzera!

  • Gli specialisti della aha!infoline sono a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 12.00.
  • Conosce le nostre applicazioni per smartphone: Info asma, e-symtoms, Pollini-News, PassaportoAllergie?
  • Il catalogo di domande «Soffro di allergie?» è di aiuto ai medici e ai diretti interessati per stabilire una diagnosi.
  • Opuscoli e schede dettagliate forniscono ampie informazioni sul tema. Vedi nell'aha!shop.
  • Il test sulla rinite o il controllo dell’asma consentono di individuare possibili allergie e indica se è necessario consultare un medico.
     
  • I prodotti e i servizi recanti il label allergia svizzero sono particolarmente adatti alle persone colpite.
  • L'aha!kinderlager ou il camp d'enfants aha! per bambini tra gli 8 e i 12 anni: giornate di vacanza all’insegna dello sport, del gioco e del divertimento, durante le quali i bambini imparano a gestire meglio l’allergia e/o l’asma.
  • aha!jugendcamp (campi vacanza in lingua tedesca) per ragazzi tra i 13 e i 16 anni: oltre a organizzare varie attività sportive e del tempo libero, monitori esperti trattano anche aspetti delle malattie allergiche nell’adolescenza.
  • Formazioni e corsi sulle allergie, l’asma e la bronchite cronica, l’anafilassi in tedesco e la neurodermite (per bambini) e genitori.
  • La vostra opinione ci interessa! Se desiderate sentire anche il parere di altre persone colpite, potete consultare la rubrica «Consulenza e scambio».
  • La vostra donazione ci consente di mettere a disposizione delle persone con allergie, asma e neurodermite importanti prestazioni. Grazie di cuore. Ogni contributo è impiegato in modo mirato ed efficace.