Le allergie, l’asma e la neurodermite sono particolarmente frequenti nei bambini e nei giovani. Nel suo impegno in favore dell’informazio-ne, della consulenza e delle offerte volte a promuovere la salute assegniamo pertanto uno spazio particolare ai bambini e ai giovani, puntando soprattutto sulle scuole e gli insegnanti.

Fatti, aspetti e offerte

Le cifre parlano chiaro: circa il 20 per cento dei bambini e degli adolescenti in Svizzera è affetto da raffreddore da fieno, oltre il 12 per cento da asma. Tra i giovani, sono sempre di più coloro che soffrono di eczemi – una condizione che non di rado influisce sulla scelta della professione – oppure di un’allergia o un’intolleranza alimentare che li costringe a cambiare regime alimentare. Questa situazione non sempre gode di comprensione. Le allergie possono limitare fortemente il benessere, l’efficienza e l’autostima nella quotidianità scolastica, nei contatti sociali, nello sport e in altre attività del tempo libero.

Le allergie sono trattate sempre più spesso a scuola, considerato che praticamente non esiste classe che non vi sia in qualche modo confrontata. Per evitare che le allergie diventino causa di esclusione servono una certa conoscenza e comprensione delle complesse interazioni anche tra coloro che non ne sono colpiti, ma che potrebbero benissimo esserlo un giorno. Intervenendo per tempo con i provvedimenti adeguati, si può ottenere molto. In quest’ottica, assieme a partner come Promozione Salute Svizzera, l’Ufficio federale della sanità pubblica o la piattaforma didattica www.kiknet.ch, lanceremo più offerte negli ambiti sport e scuola. Assieme all’Accademia svizzera delle scienze tecniche (SATW), aha! è presente ai TecDays e alle TecNights in diverse scuole medie con moduli informativi sulle allergie.

Workshop sul tema anafilassi (in tedesco): Esperti spiegano a gruppi di insegnanti le interazioni all’origine delle reazioni allergiche gravi, promuovono la comprensione, la sicurezza e la competenza nei contatti con gli allievi affetti e i loro genitori.

 

Redazione: aha! Centro Allergie Svizzera in collaborazione con il consiglio scientifico.